Extreme coaching

Scritto da il 14 Novembre 2018

In questo articolo si entra nel vivo dei risultati che porta il coaching quando è centrato sui bisogni reali dell’atleta, tenendo conto dei seguenti fattori:

  • carattere
  • imprinting
  • respirazione
  • ancoraggi
  • caratteristiche fisiche
  • dialogo interno
  • capacità di visualizzazione
  • meccanismi di difesa
  • piani di allenamento fisici e mentali

Questi sono gli aspetti tecnici, ma la vera differenza la fa la fame di lavorare alle 4.00 del mattino ogni giorno per essere migliori di ieri.
La fame con la consapevolezza di sapere per cosa si lotta fa emergere le risorse più profonde dell’atleta.



Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *



Continua a leggere


Carrello

Guarda il carrello


Cerca