Evento Scoppiamo. 24 febbraio. 9.30-12.30. Hotel Riviera di Trieste

Scritto da il 23 Febbraio 2018

Evento Scoppiamo. Il tempo sta per scadere. Tutti contano su di te. Quale cavo dovresti tagliare? Gli scenari che viviamo ogni giorno, come colloqui di lavoro, discorsi in pubblico ed emergenze familiari, possono essere molto stressanti se non sappiamo come affrontarli. Imparare come rimanere centrato/a nelle situazioni stressanti ti aiuterà a gestirle meglio, e può permetterti di condurre una vita più bilanciata.

Ad esempio, se una discussione con tua moglie sta diventando accesa, fermati e allontanati per un momento dicendo: “Mi sento troppo turbato in questo momento. Ho bisogno di una pausa di 15 minuti prima di continuare a parlare”.

Concentrati sui sensi. Quando siamo stressati, i nostri corpi interpretano la tensione come un attacco e danno inizio alla reazione “combatti o fuggi”. Questo stimola il rilascio di ormoni vasocostrittori, come l’adrenalina, che rendono la respirazione superficiale e rapida e aumentano la velocità del battito cardiaco. Con il tempo, questa risposta di panico può diventare un’abitudine per il tuo cervello, innescando la cosiddetta reattività automatica.

Rallentare e concentrarti sulle singole reazioni fisiche che stai provando può permetterti di capire quando sei al livello massimo di stress.

Nota ogni cosa che accade nel tuo corpo, senza giudicarla.

Fai dei respiri profondi. Quando il tuo corpo entra nella fase “combatti o fuggi”, il sistema nervoso simpatico può interferire con la respirazione. Potrebbe essere difficile respirare normalmente quando ti senti stressato, ma è importante concentrarti su respiri lunghi e uniformi. Questo permetterà al tuo corpo di ricevere l’ossigeno necessario e ridurrà la presenza di ione lattato nel sangue, calmandoti e rilassandoti.

Inspira lentamente dal naso. Cerca di inspirare contando fino a 4. Dovresti sentire l’addome espandersi insieme al petto, quando lo fai: si tratta della respirazione di diaframma.

Trattieni il respiro per 1-2 secondi. Poi, espira lentamente dal naso o dalla bocca. Cerca di espirare contando fino a 4. Ripeti il processo 6-10 volte al minuto, per alcuni minuti.

Cerca di rilassare i muscoli. Se sei stressato, potresti contrarre i muscoli inconsciamente, e sentirti ancora più teso e turbato. Usa la tecnica del rilassamento muscolare progressivo (o RMP) per allentare la tensione e sentirti più calmo e rilassato. Questa tecnica richiede di contrarre e rilasciare volontariamente i muscoli, gruppo per gruppo.

Trova un luogo tranquillo e confortevole se possibile. Se non ne hai la possibilità, puoi comunque provare le tecniche di RMP.

Allenta gli abiti troppo stretti, se possibile. Siedi comodamente o sdraiati. Respira in modo uniforme man mano che tendi e rilasci tutti i muscoli.
Inizia dai muscoli del viso, perché molte persone soffrono lo stress nella zona del volto, del collo e delle spalle. Apri gli occhi il più possibile per 5 secondi, poi rilascia la tensione. Strizza gli occhi per 5 secondi, poi rilascia. Riposa per 10 secondi, notando le sensazioni che provi.

Passa al gruppo seguente. Arriccia le labbra per 5 secondi, poi rilascia. Fai lo stesso sorridendo. Di nuovo, goditi per 10 secondi la sensazione di relax prima di proseguire.

Continua a tendere i gruppi muscolari per 5 secondi, poi ad allentare la tensione. Ricorda di fare pause di 10 secondi dopo ogni gruppo.
Prosegui con il resto dei gruppi muscolari: collo, spalle, braccia, petto, addome, glutei, cosce, polpacci, piedi e dita dei piedi.
Se non hai tempo per una procedura completa, prova a rilassare solo i muscoli del viso. Puoi anche provare un veloce massaggio alle mani, che spesso sono cariche di molta tensione.

Fai attività fisica. L’esercizio fisico migliora naturalmente l’umore, grazie al rilascio di endorfine, sostanze chimiche naturali che fanno sentire calmi e felici. Molti studi hanno dimostrato che l’attività fisica regolare può farti sentire più calmo e felice in generale. Che tu decida di fare arti marziali, correre, fare aerobica, yoga o sollevare pesi, 30 minuti di attività fisica al giorno possono farti rilassare.

L’attività fisica può avere anche un effetto di prevenzione. Degli studi hanno dimostrato che fare attività fisica prima di un’esperienza stressante può aiutarti a mantenere la calma durante quell’esperienza.

Evento S[coppia]mo. 24 febbraio. 9.30-12.30. Hotel Riviera di Trieste.


Taggato come , , , , , , , ,



Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *




Cart

View cart


Cerca